rings.svg

Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito web?

28/07/2016
Scritto da: Alberto Manara

Quanto costa un sito web?


È difficile, se non impossibile, dare una risposta univoca ad un quesito di questo tipo. Possiamo però descrivere e analizzare i diversi fattori che determinano il prezzo finale di un sito web. E capire come giudicare il rapporto tra qualità e prezzo.

Il sito web non rientra tra i prodotti di consumo che puoi acquistare sugli scaffali di un supermercato, a cui si può appiccicare un bollino con il prezzo e di cui, una volta consumato, rimane solo un ricordo.
Il sito internet è uno strumento che le aziende possono utilizzare per migliorare la propria comunicazione e acquisire nuovi clienti, monitorando nel dettaglio il rendimento.
Rendimento che si misura sul raggiungimento degli obiettivi. E gli obiettivi sono diversi per ogni azienda.
Uno stesso strumento, utilizzato in condizioni diverse, può dare una resa completamente diversa. Il medesimo sito internet può essere perfetto per un’azienda e completamente sbagliato per un’altra (a cui magari potrebbe servire anche una soluzione più economica).
La creazione di un preventivo per un sito web non può prescindere dalla conoscenza dell’azienda, delle sue necessità e dei suoi obiettivi. Quello che dovresti cercare, quindi, non è tanto il minor prezzo possibile (troverai siti con soluzioni preconfezionate a prezzi ridicoli, ma che potrebbero rivelarsi completamente inutili per il tuo business) quanto il miglior rapporto tra qualità e prezzo.
Per fare una valutazione completa e oculata di questo rapporto, potrebbe esserti utile conoscere i vari fattori che influenzano il prezzo finale di un sito web:
  1. Tipologia e obiettivi del sito
  2. Grafica personalizzata
  3. Presenza di funzionalità specifiche
  4. Servizi aggiuntivi
Queste esigenze influenzano l’iter realizzativo di un sito web, aumentano le competenze e il monte ore necessari alla creazione e incidono significativamente sui costi che ne conseguono.

Tipologia e obiettivi del sito

Un e-commerce per la vendita diretta di prodotti è diverso da un sito di un’azienda di servizi destinato a raccogliere richieste di preventivo, ed è diverso da un semplice sito vetrina o da una landing page per promuovere un singolo prodotto. Cambia la struttura del sito, cambiano le funzionalità generali, il sistema di controllo e di gestione dei contenuti, la grafica e la strategia di web marketing da adottare.
Un sito vetrina può risultare una soluzione economica, ma chiaramente non ti consentirà di raggiungere obiettivi particolari in termini di vendite o generazione di contatti. Un sito studiato in funzione dell’obiettivo o un e-commerce costeranno sicuramente di più, ma saranno canali di comunicazione e vendita attraverso cui potrai aumentare il tuo fatturato, e quindi un investimento destinato a ripagarsi nel tempo.

Grafica standard o personalizzata

Un template grafico preconfezionato costa di meno e può essere una soluzione per le piccole imprese con budget ristretto. Una soluzione di questo tipo non sarà in grado tuttavia di esprimere pienamente quello che è la tua realtà, e di comunicarla ai tuoi potenziali clienti con la massima efficacia. Vuoi avere la possibilità di modificare la grafica del sito in funzione delle tue esigenze, dei tuoi obiettivi e dei tuoi gusti personali? Hai bisogno allora di una grafica personalizzata, fatta su misura e per farlo avrai bisogno di un web designer!

Presenza di funzionalità specifiche


Se hai esigenze particolari, con tutta probabilità, bisognerà sviluppare funzionalità specifiche o plugin dedicati.
Un esempio può essere la creazione di aree riservate per mostrare listini diversi a persone diverse, oppure una configurazione nei filtri prodotti di un e-commerce, o ancora particolari effetti visivi ottenibili con javascript. Queste funzionalità hanno tempi di sviluppo ed implementazione particolari, che variano di caso in caso e che possono richiedere la competenza di uno sviluppatore e/o di un web designer, alzando di conseguenza i costi.

Servizi aggiuntivi (SEO, Copywriting, ecc…)


Vuoi che il tuo sito sia visibile sui motori di ricerca? Avrai bisogno di SEO o di una campagna PPC! Affinché questo genere di attività abbia la massima efficacia il sito internet deve essere strutturato in maniera adeguata, pertanto un consulente SEO dovrà intervenire fin dalle fasi iniziali (il perché lo abbiamo spiegato qui).
Il sito va inoltre riempito di contenuti: la creazione e l’inserimento di testi e immagini sono un’attività che, grazie ad un CMS come Selfcomposer, puoi eseguire in autonomia. Ma, qualora non avessi il tempo o volessi contenuti redatti in maniera professionale da un esperto di comunicazione, dovresti avvalerti del lavoro di un copywriter.

Conclusione: un gioco di variabili


Come avrai notato, le variabili in gioco sono molte, e ognuna di loro ha un suo costo e una sua incidenza che oscillano anche a seconda della presenza o dell’assenza di altre variabili. Un sito vetrina con grafica standard e senza servizi aggiuntivi può costare XXX, un e-commerce con grafica personalizzata, listini diversificati e campagne di webmarketing può costare diverse migliaia di euro.

tipologia-ed-obiettivi.png

L’importante è tenere a mente 2 concetti:
  1. Il sito internet non deve essere una spesa o un costo, ma un investimento che si deve ripagare nel corso del tempo
  2. È importante conoscere ogni singolo aspetto e processo della creazione di un sito web, per avere un quadro del suo reale valore e capire se è lo strumento giusto per raggiungere il tuo obiettivo
Se hai compreso questi concetti, allora sei pronto a chiedere un preventivo per un sito web in maniera consapevole.
 
Scritto da: Alberto Manara

Vuoi iniziare a far crescere il tuo business online ?

Parlaci dei tuoi progetti e obiettivi, noi ti aiuteremo a raggiungerli !

Si, voglio saperne di più