rings.svg

Indicizzazione e posizionamento non sono la stessa cosa

Indicizzazione e posizionamento non sono la stessa cosa

12/04/2016
Scritto da: Alberto Manara

Essere presenti su Google è una cosa, farsi trovare per determinate parole chiave è un’altra.

Alcuni dei nostri clienti fanno spesso confusione tra indicizzazione e posizionamento, ritenendo le due parole dei sinonimi. In realtà si tratta di due operazioni diverse e distinte, seppure collegate. Per rendere più chiare le idee abbiamo deciso di scrivere questo articolo.

Cosa significa indicizzare un sito web?

Google e gli altri motori di ricerca inseriscono tutti i siti che riescono a raggiungere all’interno di un loro database, detto indice. Per farlo utilizzano deiprogrammi automatici, detti robot o spider, che viaggiano sulla rete e seguono tutti i link che trovano nelle varie pagine web. Quando trovano un contenuto nuovo, quindi, lo inseriscono nell’indice e, da quel momento in poi, tale contenuto può dirsi indicizzato.

Come indicizzare un sito?

Se altri siti, popolari e conosciuti, hanno pubblicato un link verso il tuo sito, lo spider di Google non ci metterà molto ad individuarlo ed indicizzarlo. I siti nuovi e nati da poco, tuttavia, difficilmente potranno vantare link di questo tipo già da subito. Possiamo comunque sottoporre il sito a Google in maniera diretta tramite l’apposito tool per inviare la URL. Spesso questa operazione è sufficiente ma, in caso contrario, si può avere un controllo più dettagliato dell’indicizzazione attraverso la Search Console di Google.
La Search Console ci offre una panoramica dello stato dell’indicizzazione del sito web e di tutte le pagine che lo compongono. Per assicurarci che tutti i nostri contenuti siano fruibili possiamo inoltre inviare a Google una sitemap xml: un elenco delle pagine web da sottoporre a scansione. 

Come posso verificare se il mio sito è indicizzato?

Sempre attraverso la Search Console possiamo verificare se ci sono problemi nell’indicizzazione di qualche pagina. Un metodo più semplice, ma meno preciso, è scrivere nella barra di ricerca il comando “site:” prima del sito da analizzare. Se ad esempio scriviamo “site:webagency.vecomp.it” otterremo l’elenco delle pagine web del nostro sito indicizzate da Google.

E il posizionamento?

Essere presenti nell’indice di Google tuttavia non significa automaticamente ottenere visibilità. Una volta che il tuo sito è indicizzato, con tutta probabilità, inizierà a comparire tra i risultati di ricerca per parole chiave legate al nome della tua azienda (brand), ad esempio “Vecomp Web Agency”.

Il posizionamento di un sito web consente invece di avere maggiore visibilità per parole chiave legate ai prodotti e ai servizi offerti, ad esempio “Web Agency Verona”. In questo modo potrete essere trovati anche da chi ancora non conosce la vostra azienda, ma ha semplicemente un problema da risolvere e sta cercando su Google una soluzione. 

Si tratta di un’attività ben più complessa, di cui l’indicizzazione è solo l’inizio (se un sito non è presente nell’indice di Google, non potrà chiaramente posizionarsi), e che generalmente viene affidata ad un consulente SEO (Search Engine Optimizazion, ossia Ottimizzazione per i Motori di Ricerca, per l’appunto).
Scritto da: Alberto Manara

Vuoi iniziare a far crescere il tuo business online ?

Parlaci dei tuoi progetti e obiettivi, noi ti aiuteremo a raggiungerli !

Si, voglio saperne di più